Sformatini di pasta con crema di carciofi

La scorsa settimana mi è arrivata una mail che mi invitava a partecipare a “la Parmigiano Reggiano Chef, la prima competizione internazionale di ricette online organizzata da Parmigiano Reggiano”.

Si tratta di una competizione  che prevede il ParmigianoReggiano tra gli ingredienti.

Il tema della gara è lo SmartCooking, una tendenza innovativa ispirata alle buone abitudini, per una maggiore valorizzazione del cibo, attraverso la riduzione degli sprechi, la riscoperta di ingredienti dimenticati e il riutilizzo degli avanzi, con lo scopo di creare cultura in cucina.
Naturalmente questa iniziativa mi attrae moltissimo!!!! Innanzitutto perchè, per civiltà, per cultura e per…necessità è giusto OTTIMIZZARE il nostro modo di cucinare prestando moltissima attenzione a ciò che abbiamo nel frigo, all’utilizzo degli, eventuali, avanzi, alla scelta di ingredienti di facile reperimento e di costo contenuto. 
Quindi ho elaborato questo piatto che, apparentemente, può sembrare costoso ma, che in effetti, ho realizzato con ingredienti che tutti noi abbiamo nel frigo come il Parmigiano Reggiano, grattugiato o intero, i pomodorini o pomodori, la pasta. 
L’unico ingrediente un pò piu’ ricercato sono i carciofi che, qualora non si trovino al mercato, si possono utilizzare i cuori, surgelati, molto buoni.
– 3 carciofi  (freschi o surgelati)
– 300 gr. di besciamella
– 1\2 bicchiere olio d’oliva
– 1\2 cucchiaino di peperoncino macinato
– 5 cucchiai di prezzemolo fresco tritato
– 2 spicchi d’aglio tritato

– 1\2 kg. di spaghetti   

– 300 gr. Parmigiano Reggiano grattugiato 
– 50 gr. di burro per ungere i pirottini di alluminio
– 2 cucchiai di farina per i pirottini
– 2 cucchiai di pan grattato
– 100 gr. di mandorle bianche a lamelle
– 1\2 kg. di pomodorini di Pachino 
 
Procedimento:

– mondare i carciofi, ricavare i cuori, spezzettare e mettere in acqua acidulata con succo di limone
– sciacquare 
– preparare un soffritto con l’olio, il prezzemolo abbondante, il peperoncino
– aggiungere i carciofi ben scolati
– aggiustare di sale e fare cuocere a fuoco bassissimo sino a che saranno teneri
– frullare sino ad ottenere una crema liscia
– preparare la besciamella (io nel Bimby)
– lessare la pasta al dente e scolarla bene
– mescolare con la besciamella, 3 cucchiai di Parmigiano Reggiano grattugiato, la crema di carciofi e una generosa manciata di prezzemolo fresco tritato
– ungere dei pirottini di alluminio e infarinarli
– riempire con la pasta condita, aiutandosi con una forchetta (avvolgendoli sui rebbi della forchetta)
– spolverare con un pò di Parmigiano Reggiano grattugiato e un pò di pan grattato
– infornare a 200° per 15 minuti
– sfornare
 
Per il “Picchi Pacchio” di pomodorini di Pachino:

– lavare e spezzettare i pomodorini eliminando i semi
– preparare un soffritto con aglio, prezzemolo e peperoncino, rosolare brevemente e a fuoco bassissimo
– aggiungere i pomodorini
– aggiustare di sale e cuocere, a fuoco basso, sino a che evapori l’acqua di vegetazione
 
Per le cialde di Parmigiano Reggiano:

– su di una teglia, foderata di carta forno, adagiare dei mucchietti di Parmigiano Reggiano e livellarli con il dorso di un cucchiaio, formano dei dischi di circa 5 cm di diametro
– infornare a 180° per 10 min. (dipende dal forno) e comunque, sino a che diventino leggermente dorate
– sfornare e lasciare raffreddare
 
Composizione del piatto:

– togliere  gli sformatini dai pirottini, con molta delicatezza
– adagiare sul piatto mettendo sotto una cialda di parmigiano
– disporre, sopra lo sformatino, due pezzi di cialda
– condire con i pomodorini
– cospargere con le mandorle lievemente tostate
 IMG_0693 IMG_0694 Cattura 2 Cattura 3 Cattura 4

carciofi mondati

carciofi mondati

 

 

 

Cattura 11 Cattura 22 Cattura1 IMG_0783 IMG_0784 IMG_0786 IMG_0788

i carciofi mondati

i carciofi mondati

Potrebbero interessarti anche...

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi